Image
Esegui ricerca

BING

BING

Utilizza il motore di ricerca per sviluppare un nuovo modo di “fare ricerca” a scuola, attraverso l’uso di Internet e delle potenzialità offerte da software che elaborano mappe mentali e concettuali.

Scopo dell’attività è quello di utilizzare un motore di ricerca per sviluppare un nuovo modo di “fare ricerca” a scuola, attraverso l’uso di Internet e delle potenzialità offerte da software che elaborano mappe mentali e concettuali.

Una semplice ricerca di informazioni in Internet si configura, così, come l’occasione operativa di come impostare corrette procedure di organizzazione dei contenuti e di conoscenze.
L’uso di un programma per la produzione di mappe consente di costruire in modo più flessibile gli strumenti di orientamento e di rappresentazione, oltre alla gestione in modo semplificato delle risorse via via reperite.
Il metodo impiegato si rivela particolarmente efficace soprattutto nelle fasi di spostamento/aggiunta dei concetti che man mano vengono riconsiderati rispetto a quelli già inseriti.
Si rivela utile la breve descrizione testuale che accompagna ogni collegamento presente nell’elenco dei risultati di ricerca di BING, poiché permette di individuare velocemente i siti più significativo fra quelli individuati.

Viene simulata in questa attività una ricerca sul seguente tema: “ Il pane”.
Gli schemi permettono di seguire l’organizzazione dei contenuti sulla base delle ricerche effettuate.

La ricerca è stata effettuata in internet utilizzando il motore di ricerca BING (http://www.bing.com/?cc=it)

La prima chiave di ricerca è stata generica: pane, ma ha già consentito la visualizzazione di pagine significative, quale l’homepage del sito www.pianetapane.it/, ricco di informazioni su questo argomento.

Il sito www.panesvizzero.ch/ ha dato lo spunto di inserire nello schema concettuale la sezione “Come si fa il pane nei Paesi d’Europa” e, di conseguenza, di crearne un’altra chiamata “Come si fa il pane nelle regioni d’Italia”.

La seconda delle due sezioni è stata poi arricchita dal collegamento relativo alla lista dei panifici esistenti in Italia, reperita dal sito www.pianetapane.it/.

Dopo avere visitato numerosi siti si è pensato di aggiungere all’argomento principale alcuni link tra i seguenti sottoargomenti: “Gli ingredienti per fare il pane”, “Le ricette con il pane”, “Il percorso di produzione del pane”, “La giornata mondiale del pane”, “Il pane nella società” e “Il pane nella religione”, “La storia del pane” e “Modi di dire con la parola pane”.

(La digitazione dei termini “storia del pane” ha permesso di accedere a numerosi siti, quasi tutti significativi; fra questi se ne è preferito uno con un testo breve ed esauriente).
Successivamente, le parole “ingredienti” e “pane” hanno fornito lo spunto per arricchire lo studio estendendo la ricerca anche agli aspetti meno usuali di questo alimento: così sono state aggiunte le sezioni relative alle sculture di pane e alle parole sul pane (filastrocche, poesie, modi di dire).

A questo punto è stato necessario riorganizzare la prima impostazione dello schema prodotto:

  • Al “Percorso di produzione del pane” è stata resa dipendente la sezione relativa agli ingredienti alla produzione del pane in Italia e all’estero.
  • Entrambi gli argomenti “Come si fa il pane nei Paesi d’Europa” e “Come si fa il pane nelle regioni d’Italia” sono stati resi dipendenti dalla sezione “Gli ingredienti”.
  • Il collegamento “Le ricette con il pane” è stato duplicato. Sono stati quindi realizzati due distinti collegamenti: uno per le ricette italiane ed un altro per quelle estere.
  • Dall’argomento principale sono stati realizzati due collegamenti distinti: “Significati sociali” e “Significati religiosi” del pane. A ciascuno dei due sono stati attribuiti collegamenti prima dipendenti dall’argomento principale:

- Da “Significati sociali” dipende ora “Il consumo del pane”. Inoltre è stato aggiunto l’argomento “La castagna: il pane dei poveri”.
- Da “Significati religiosi” dipende ora “Il pane del Giubileo nel 2000”. Inoltre sono stati aggiunti: “Il pane azzimo degli Ebrei” e “Il pane nell’Eucarestia”.

  • “Modi di dire con la parola pane” è stata resa più articolata: è stato realizzato il collegamento diretto “Le parole sul pane” dal quale far dipendere: “Filastrocche”, “Poesie” e “Modi di dire”.
  • Allo stesso argomento principale è stato aggiunto il collegamento a “Le sculture in pane”, dal quale far dipendere “Gli ingredienti” e “Le fasi di realizzazione”.

Alla fine del lavoro di riorganizzazione dei concetti, la mappa assume questo definitivo aspetto:

Laura Properzi

 

 Gestisci il tuo profilo | Contattaci | Privacy e cookie | Condizioni per l'utilizzo | Marchi   Microsoft

© 2014 Microsoft

 

Questo sito è ospitato da Img Internet