Image
Esegui ricerca

World Wide Innovative Education Forum di Washington

Più di 700 fra insegnanti, dirigenti scolastici, e funzionari governativi provenienti da più di 70 Paesi hanno partecipato, il Novembre scorso, al Partner in Learning Global Forum – una settimana ricca di laboratori, eventi e premiazioni.

Il Partners in Learning Global Forum è considerato l'evento centrale nel panorama del Partner in Learning, e ha l’obiettivo di promuovere l’utilizzo della tecnologia come strumento innovativo per l'insegnamento e l'apprendimento. É un’eccezionale opportunità per i docenti di incontrarsi, discutere, condividere idee e promuovere l’utilizzo della tecnologia nella didattica.
 

 

La Professoressa Gitto, dell’Istituto Comprensivo Stefano D’Arrigo  di  Venetico Marina in provincia di Messina, ha partecipato insieme al Dirigente della sua Scuola la prof.ssa Leonardi al Global Forum di Washington.
Leggi il suo contributo

Il mio Istituto Comprensivo Stefano D’Arrigo  di  Venetico Marina in provincia di Messina è stato inserito nel Progetto Pathfinder – Partners in Learning Microsoft come scuola pioniera nell’uso delle tecnologie applicate alla didattica, soprattutto nella scuola primaria dove presto servizio da ormai 17 anni. L’adesione al progetto deriva dall’esperienza tratta da precedenti occasioni che la Microsoft  insieme all’ANP ( Associazione Italiana Presidi) mi hanno offerto  dopo la mia nomina come  Docente dell’Anno 2010 . Infatti prima lo stage presso la Scuola Europea di Bruxelles e poi l’European Forum Partners in Learning a Mosca nel marzo del 2011 mi hanno dato la possibilità di conoscere, studiare ed approfondire le innovazioni tecnologiche che ormai sono un supporto indispensabile e imprescindibile per qualunque didattica. La presenza del nostro istituto a Washington dal 7 all’11 novembre presso il Global Forum Partners in learning   ci ha permesso di entrare  in contatto con altre realtà scolastiche mondiali, e di confrontarci scambiando idee, intessendo relazioni e partenariati con altre scuole. Infatti il principale scopo del progetto Pathfinder è quello di far collaborare le scuole di diverse parti del mondo attraverso l’uso delle TIC e  il coinvolgimento attivo degli alunni, in modo tale che acquistino non solo le competenze strumentali informatiche  , ma soprattutto che imparino ad imparare,imparino a costruire e a gestire le loro conoscenze cioè diventino self-learners e e –learners. Il nostro istituto è stato inserito in un gruppo di scuole europee, ( Austria, Inghilterra, Grecia, Portogallo, Olanda, Irlanda e Irlanda del Nord, Cipro e Lituania) con le quali collaborerà per tutto l’anno scolastico 2011-2012 incontrandosi periodicamente in meeting on line secondo un calendario ben stabilito. Scopo di tale partenariato è quello di mostrare come in ogni scuola l’uso delle  tecnologie contribuisca allo sviluppo delle competenze della didattica digitale del 21 secolo.
Abbiamo avuto modo di incontrarci  in presenza al Worldwide Innovative Education Forum a Washington . Ogni scuola del nostro gruppo era rappresentata dai docenti referenti e dai capi d’istituto. E’ stato un modo per “renderci visibili”, per stabilire i contatti e gli obiettivi da raggiungere.
Nello stesso tempo ci sono stati presentati alcuni software , siti e progetti di grande interesse e potenzialità didattica : Microsoft Onenote , Microsoft Accessibility, Microsoft Worldwide Telescope, Brain Pop (www.brainpop.com), Kinect ( www.kinect.com) , Big History (www.bighistory.com) Deforestaction (www.deforestaction.com)
A tale meeting hanno partecipato più di 700 docenti provenienti da 70 scuole primarie e secondarie di tutto il mondo. La stampa nazionale e internazionale e le televisioni di molti paesi hanno seguito le  varie sessioni .  Ogni istituto ha mostrato le proprie best practices in stand appositamente preparati in una sorta di “vernissage virtuale”  dove ogni nazione ha potuto illustrare la tipicità delle proprie  scuole.
Vi è stata una full immersion di  conferenze specifiche tenute da esperti nel settore dell’informatica applicata alla didattica. E’ anche intervenuto il senatore Arne Duncan, Ministro dell’Istruzione U.S.A.
L’esperienza è stata estremamente gratificante . Desidero ringraziare la Microsoft che ancora una volta mi ha offerto la possibilità di dimostrare il valore  e la serietà della scuola italiana ( e della mia scuola) all’estero.  


 

 

 Gestisci il tuo profilo | Contattaci | Privacy e cookie | Condizioni per l'utilizzo | Marchi   Microsoft

© 2014 Microsoft

 

Questo sito è ospitato da Img Internet