Image
Esegui ricerca

Multipoint per sviluppare applicazioni collaborative

Il 10 Dicembre 2009 si è svolto ad Amsterdam il meeting internazionale “Innovative Schools Network organizzato dalla Microsoft, che ha coinvolto 30 tra i più innovativi docenti in rappresentanza di 12 paesi dell’ Europa Occidentale. In tale occasione è stata costituita una rete di scuole Europee con lo scopo di condividere risorse, presentare proprie esperienze di didattica innovativa e favorire le reciproche conoscenze. La manifestazione, ben articolata nella sua agenda, ha dato spazio alle linee guida per avviare un cambiamento nei processi di apprendimento, alle esperienze innovative messe in pratica in alcune scuole, alla presentazione delle scuole presenti al meeting e alla presentazione di software, piattaforme elearning e soluzioni Microsoft per la didattica.
Tra le soluzioni presentate da Microsoft quella che mi ha impressionato maggiormente, per le potenzialità che offre, è stata Microsoft MultiPoint che illustrerò nel presente articolo.

Microsoft MultiPoint SDK 1.1
Microsoft Multipoint SDK è un software che serve per sviluppare applicazioni collaborative learning.
È difficile immaginare un software che possa favorire la collaborazione tra gli studenti. È più facile, invece, immaginare soluzioni per la condivisione e la comunicazione, di cui esistono numerose tecnologie ormai affidabili e ampiamente utilizzate.
Ebbene, durante il meeting di Amsterdam abbiamo sperimentato come un gruppo di docenti, disponendo di una raccolta di figure geometriche, ha lavorato in maniera collaborativa alla esecuzione di un lavoro assegnato da un istruttore. Nella fattispecie il lavoro assegnato è stato “Realizzare il disegno di una casa”.
L’idea di base è molto semplice, si tratta infatti di far funzionare contemporaneamente diversi mouse. Ma la particolarità di MultiPoint consiste nella capacità di associare a ciascun mouse una immagine o un puntatore diverso in modo tale da essere riconosciuto dal suo possessore. MultiPoint è un framework di sviluppo che consente agli sviluppatori di creare applicazioni per gestire fino a un massimo di 250 mouse differenti, compresa la capacità di gestire i clic del mouse da utenti diversi in modo indipendente e assegnare autorizzazioni diverse a ciascun mouse.
MultiPoint SDK 1.1 non ha bisogno di sofisticati requisiti hardware, infatti è stato testato con successo su personal computer aventi microprocessore Pentium 4. Necessita da due a quattro mouse per i test, porte USB del computer, 128 megabyte (MB) di RAM (256 MB o superiore consigliata), 16 MB di RAM video (32 MB o superiore consigliata) e una risoluzione di 800x600 (32-bit di colore è raccomandato).

Mentre i requisiti software richiedono l' ambiente di programmazione consigliato Microsoft Expression Blend ™ con Visual Studio 2005 o 2008. Expression Blend è uno strumento in grado di progettare interfacce utente. Visual Studio fornisce una funzionalità simile, che, sebbene non così analogamente completa rispetto a Expression Blend, dovrebbe essere sufficiente per lo sviluppo di applicazioni con l'SDK MultiPoint. Gli altri requisiti software sono i seguenti:

Al momento con la versione 1.1 non è possibile installare Microsoft MultiPoint SDK in ambiente Windows 7.
L’installazione è molto semplice, terminata la quale una nuova cartella denominata "Windows SDK MultiPoint" appare nel menu Start. La cartella contiene i seguenti elementi:

  • MultiPoint Tic-Tac-Toe, esempio di base del gioco che in Italia viene chiamato Tris, che illustra una partita a due player
  • MultiPoint map, esempio di una mappa geografica sulla quale gli studenti competono per individuare le città nel più breve tempo possibile
  • MultiPoint Quiz , un esempio di quiz di apprendimento in cui agli studenti è stata assegnata una regione dello schermo in cui essi devono rispondere a quante più domande possibili in un lasso di tempo
  • MultiPoint BeezMath games, esempio di utilizzo di Macromedia Flash con MultiPoint SDK che contiene giochi per imparare la matematica
  • Un file ReadMe che porta a una descrizione sommaria dell’ SDK, e fornisce informazioni sui requisiti di sistema,gli esempi, e problemi noti
  • MultiPoint SDK Documentation, che fornisce una guida per lo sviluppo di applicazioni con l'SDK
  • Una cartella Samples, che contiene il codice sorgente per tutte e tre le applicazioni di esempio, così come il codice sorgente di un controllo tipo MultiPoint (MultiPointCheckBox)

Casi di Studio
Al seguente indirizzo http://www.microsoft.com/unlimitedpotential/TransformingEducation/MultiPoint.mspx è possibile accedere ad alcune risorse riguardo MultiPoint e ad alcuni Casi di Studio dove il software MultiPoint è stato utilizzato con successo. Microsoft MultiPoint consente da tre a 30 studenti di utilizzare simultaneamente il software didattico su un computer. Questo non solo offre una soluzione più conveniente, ma crea anche un ruolo attivo, coinvolgendo ogni singolo studente nell'esperienza di apprendimento collaborativo.
MultiPoint può essere utilizzato in un laboratorio informatico con un piccolo gruppo di lavoro, oppure può essere applicato anche in una classe con un gran numero di studenti, mentre un insegnante controlla l'applicazione.


Conclusioni
Per apprezzare questo nuovo software per la didattica è necessario installare Microsoft MultiPoint SDK ed eseguire gli esempi proposti. È’ sorprendente notare come contemporaneamente alla esecuzione dei dimostrativi si iniziano ad immaginare i possibili utilizzi nella didattica di MultiPoint SDK. L’integrazione poi con Macromedia Flash rende questo strumento potentissimo.
MultiPoint l'SDK consente agli sviluppatori di creare applicazioni innovative che utilizzano diversi mouse indipendenti collegati a un singolo computer. La capacità di integrarsi con Flash, poi, offre una serie di funzionalità aggiuntive oltre a quello che l'SDK offre già.
Utilizzando l'SDK MultiPoint per applicazioni Flash, gli sviluppatori possono creare nuove applicazioni Flash con capacità di gestione di puntatori multipli o riutilizzando il codice possono trasformare le vecchie applicazioni Flash da singolo utente a multi-utente.
L'SDK MultiPoint, insieme a Flash, può essere utilizzato per creare strumenti potenti per la didattica e altri campi e sicuramente sarà un software di cui sentiremo spesso parlare nel prossimo immediato futuro.

Francesco Procida

 

 Gestisci il tuo profilo | Contattaci | Privacy e cookie | Condizioni per l'utilizzo | Marchi   Microsoft

© 2014 Microsoft

 

Questo sito è ospitato da Img Internet