Image
Esegui ricerca

Gelmini: riforma delle scuole superiori confermata dal 2010

La riforma delle scuole superiori partirà dal 2010 senza slittamenti, cominciando dalla prima classe.
La conferma viene dal ministro dell'istruzione Mariastella Gelmini, intervenuta oggi alla premiazione dei vincitori del concorso "Il docente dell'anno", svoltasi nella sede dell'Anp, l'Associazione nazionale dei presidi e alte professionalità della scuola. L'iniziativa è stata lanciata da ANP insiema a Microsoft Italia ed è finalizzata alla diffusione della tecnologia informatica nell'insegnamento.

Il ministro ha assicurato che non ci saranno slittamenti, anche se manca ancora il parere della Conferenza Stato-Regioni, "indispensabile per l'iter procedurale". Comunque, ha aggiunto Gelmini, il ministero sta già lavorando per la formazione degli insegnanti affinché siano pronti all'applicazione della riforma "e per fare in modo che nella seconda parte dell'anno ci sia un'opera di orientamento alle famiglie e agli studenti che devono essere messi nelle condizioni di conoscere le novità".

I genitori dovranno però scegliere la scuola a cui iscrivere i figli entro gennaio, massimo febbraio 2010, non "nella seconda parte dell'anno". Evidentemente l'orientamento al quale il ministro si riferisce riguarda non la scelta della scuola ma il funzionamento (profilo, obiettivi, contenuti, orari) della scuola già scelta in precedenza dalla famiglia.
 

 Gestisci il tuo profilo | Contattaci | Privacy e cookie | Condizioni per l'utilizzo | Marchi   Microsoft

© 2014 Microsoft

 

Questo sito è ospitato da Img Internet